S Anastasia



S. Anastasia: torre del secolo XV che ospita un concerto di 9 campane in Do3. La maggiore pesa kg 1787 ed è larga 143 cm. Complesso di particolare pregio fuso da Cavadini L. nel 1839. Le prime campane di cui si ha notizia, risalenti al XV secolo, erano in accordo di Re minore. La campana grande venne rifusa più volte ad opera dei fonditori Da Levo e Pesenti nel XVII secolo. Valenti campanari in questo complesso furono: Giacomo Milossi (n. 1810), Giuseppe Erbisti (n. 1818), Giacomo Tomasini (n. 1847), Giuseppe Peroni (n. 1864), Ottavio Ledro (n. 1878), Pietro Sancassani (n. 1881), Emilio Sabaini (n. 1898), Mario Carregari (n. 1911). Da ricordare le grandi dinastie di suonatori: Capra, Cobelli, Cona, Peroni e Morbioli. La locale squadra campanaria era conosciuta dal 1776 con il nome di "Società campanaria di San Giorgio in Braida", nel 1929 variò il titolo in "Società campanaria di Santa Anastasia" e nel 2010 assunse la definitiva dicitura di "Scuola campanaria Verona". I più recenti presidenti sono stati:

Antonio Ircamo (1880-1938)

Mario Carregari (1911-1997)

Gabriele Armando Martini (1932-2012)

Nicola Patria (1984-   )



s anastasia.mp3 (232,2 kB)